Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Amministrazione Trasparente

icoIn primo piano

icoAree Tematiche

icoServizi OnLine

icoAltri Servizi

Seguici su Facebook
Dimensione testo:
     

GUIDA AI SERVIZI

FONDO SOSTEGNO AFFITTI

Questo servizio è stato letto 8378 volte
Visualizza le news dell'area: Servizi alla persona
Visualizza la scheda: AFFARI GENERALI : SEGRETERIA - PROTOCOLLO - STAMPA (Area amministrativa e servizi alla persona)
Questo servizio è collegato ai seguenti Eventi della vita: Gestire la casa, Assistenza sociale

La Regione Lombardia, al fine di garantire il diritto alla casa anche ai meno abbienti ha istituito il Fondo Regionale per il sostegno all'affitto (F.S.A.) per l'erogazione di contributi economici finalizzati al pagamento del canone di locazione di alloggi privati.

Da tale beneficio sono esclusi coloro che vivono in alloggi di proprietà pubblica (ALER o Comune), in quanto il canone di locazione è già misurato in relazione al reddito familiare.

E' un intervento rivolto alle famiglie in possesso di un contratto d'affitto regolarmente registrato presso l'Agenzia delle Entrate, o in corso di registrazione, relativo ad un'abitazione privata con metratura inferiore ai 110 mq. e non classificata come lussuosa, occupata a titolo di residenza principale ed esclusiva nel territorio del Comune.

Il finanziamento e l'ammontare del contributo sono determinati dal rapporto tra la composizione del nucleo familiare, la situazione socio-economica e l'importo del canone di locazione annuo risultante dal contratto d'affitto.

Lo "Sportello Comunale Affitto" viene aperto su indicazione della Regione Lombardia, generalmente nel periodo luglio-ottobre (La modalità e i tempi di presentazione delle domande sono subordinati all'approvazione del bando regionale annuale; 

Dall'anno 2010, la Regione Lombardia ha introdotto significative novità nella formulazione della domanda, precisamente:

  • é stato previsto l'obbligo di dichiarare, all'atto della presentazione della domanda, se si è beneficiato della detrazione per il canone di locazione attraverso la presentazione del modello 730/2010 e il relativo importo;
  • non vengono considerate, nel calcolo dei redditi, le indennità di accompagnamento o speciali riconosciute ai portatori di handicap totali o parziali;
  • i cittadini che trasferiscono la residenza fuori dalla Regione Lombardia nel corso del 2010 decadono dal diritto al contributo;
  • é stata introdotta la possibilità di stipulare accordi tra il conduttore e il proprietario per erogare il contributo direttamente al proprietario al fine di prevenire situazioni di morosità;
  • é stata introdotta in capo ai Comuni un nuovo meccanismo di controllo e di verifica delle dichiarazioni rese dai beneficiari dei contributi.

 

PER L'ANNO 2017 IL BANDO NON E' STATO ATTIVATO PER IL COMUNE DI ARCONATE 

 

A CHI RIVOLGERSI:
AFFARI GENERALI : SEGRETERIA - PROTOCOLLO - STAMPA (Area amministrativa e servizi alla persona)
Tel: 0331.460461 - opzione 2
Fax: 0331.461448
Email: segreteria@comune.arconate.mi.it
COSA OCCORRE:

All'apertura dello "sportello" nel periodo previsto dal relativo bando regionale viene pubblicata la modulistica necessaria per la formulazione della richiesta, che può essere ritirata presso l'Ufficio servizi alla persona. Lo stesso ufficio fornisce assistenza per la relativa compilazione.