Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Amministrazione Trasparente

icoIn primo piano

icoAree Tematiche

icoServizi OnLine

icoAltri Servizi

Seguici su Facebook
Dimensione testo:
     

GUIDA AI SERVIZI

MATRIMONIO

Questo servizio è stato letto 9975 volte
Visualizza le news dell'area: Demografici ed elettorale
Visualizza la scheda: DEMOGRAFICI: ANAGRAFE - STATO CIVILE - ELETTORALE (Area Amministrativa e servizi alla persona)
Questo servizio è collegato ai seguenti Eventi della vita: Matrimonio, Anagrafe, Stato civile

Per poter contrarre matrimonio civile o religioso è necessario prima eseguire le pubblicazioni nei Comuni di residenza dei futuri sposi.

É necessario possedere i seguenti requisiti:
- aver compiuto i 18 anni, oppure 16 con l'autorizzazione del Tribunale dei Minorenni;
- almeno uno dei due sposi deve essere residente ad Arconate;
- essere liberi da vincoli matrimoniali;
- non avere legami di parentela o affinità.
Gli sposi si presentano personalmente presso l'ufficio di Stato civile, portando la richiesta delle pubblicazioni rilasciata dal Parroco che ha eseguito il consenso religioso, in caso di matrimonio religioso, e i propri documenti di identità validi; inoltre, in caso di matrimonio civile, è necessario che i futuri sposi comunichino all'Ufficio di Stato Civile il regime patrimoniale scelto.
Viene redatto il processo verbale con le generalità degli sposi, che verrà letto e sottoscritto dai futuri sposi. Seguiranno poi le pubblicazioni che verranno esposte nei rispettivi Comuni di residenza.

In caso di matrimonio civile, nel giorno stabilito, l'ufficiale dello Stato Civile (Sindaco o suo delegato) celebrerà il matrimonio presso la Sala Consiglio di Palazzo Taverna alla presenza di due testimoni (possono essere anche parenti).

Chi intende celebrare il matrimonio civile in altro Comune deve presentare apposita domanda all'Ufficio di Stato Civile del Comune di Arconate, con motivata richiesta.
Gli sposi che intendono celebrare il matrimonio civile ad Arconate, su delega del Sindaco di un altro Comune, devono presentarsi preventivamente presso l'Ufficio di Stato Civile.
Se il cittadino non conosce perfettamente la lingua italiana, deve farsi assistere durante la celebrazione del matrimonio da un traduttore o da un interprete munito di un documento d'identità.

Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dalla data delle eseguite pubblicazioni.

A CHI RIVOLGERSI:
DEMOGRAFICI: ANAGRAFE - STATO CIVILE - ELETTORALE (Area Amministrativa e servizi alla persona)
Tel: 0331.460461 - opzione 1
Fax: 0331.461448
Email: anagrafe@comune.arconate.mi.it - elettorale@comune.arconate.mi.it
COSA OCCORRE:

Documenti da presentare:

1. documenti d'identità validi

2. richiesta di pubblicazione da parte del Parroco, in caso di matrimonio religioso.

I cittadini stranieri, inoltre, devono presentare il nulla osta al matrimonio rilasciato dall'autorità di Rappresentanza dello Stato di appartenenza in Italia (Consolato o Ambasciata).
Devono anche informarsi presso le suddette autorità sulle modalità da seguire per il rilascio del nulla osta e la firma del Console o dell'Ambasciatore deve essere legalizzata in Prefettura.

TEMPI:

La pubblicazione di matrimonio deve essere affissa per 8 giorni, più 3 giorni di deposito in ognuno dei Comuni di residenza dei futuri sposi ed avrà validità di 180 giorni.

COSTI:

L'ufficio procura tutta la documentazione necessaria relativa ai futuri sposi senza alcuna spesa per loro.

I costi da sostenere riguardano:
- una marca da bollo da € 16,00 se entrambi gli sposi risiedono nel Comune di Arconate,
- due marche da bollo da € 16,00 se gli sposi risiedono in differenti Comuni.

NORME COMUNALI O SUPERIORI:

D.P.R. del 3 novembre 2000, n° 396.

Codice Civile (art. 84 e seguenti).

NOTE:

I matrimoni civili vengono celebrati durante i giorni lavorativi settimanali con orario da concordare presso Palazzo Taverna in Via Roma, 42.
L'utilizzo della sala per la celebrazione di matrimoni civili è gratuito.