Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Amministrazione Trasparente

icoIn primo piano

icoAree Tematiche

icoServizi OnLine

icoAltri Servizi

Seguici su Facebook
Dimensione testo:
     

Gemellaggio

Comune di Arconate - Comune di Lennik (Località Gaasbeek) - Belgio Il gemellaggio nasce da un'attività di ricerca storica fra la Biblioteca Comunale ed il Gruppo di Ricerca Storica di Dairago, ricerca tendente a conoscere, e quindi meglio comprendere, le vicende, talvolta sconosciute e spesso intricate, del nostro paese e dei suoi abitanti. Una ricerca, quindi, delle nostre origini e del nostro passato, per vivere con consapevolezza il nostro presente.
La via prescelta è stata quella di approfondire la storia della famiglia Arconati, che deve il nome proprio al nostro paese, e che è stata la famiglia nobile per eccellenza del nostro territorio.

La visita al Castello di Gaasbeek (Belgio) di proprietà della suddetta famiglia effettuata dal gruppo di Dairago, ha permesso di ritrovare l'archivio storico degli Arconati Visconti, fino allora considerato distrutto e quindi mai preso in considerazione dagli storici.
Questo ritrovamento, portato a conoscenza dell'allora Assessore alla Cultura d.ssa Roberta Monolo, ha fatto nascere il desiderio di riannodare i legami storici del nostro paese con la famiglia, ora estinta, ma che tanti segni ha lasciato ad Arconate. Diventa, in tal modo, quasi immediato il desiderio di metterci in contatto con una comunità straniera che ha avuto in comune con noi tanti anni di storia.

Il Castello di GaasbeekIl Castello di Gaasbeek, di proprietà della famiglia Arconati dal 1700 è ora divenuto museo per volere dell'ultima discendente della famiglia Marchesa Marie Peyrat, moglie di Giammartino Arconati Visconti;
Tale castello ha avuto molta importanza durante il nostro Risorgimento diventando rifugio per molti patrioti italiani costretti all'esilio per motivi politici soprattutto per merito di Costanza Trotti, moglie del marchese Giuseppe Arconati Visconti, personalità di grandissima fama che li ha ospitati facendo diventare Gaasbeek un vero centro di ritrovo di intellettuali e patrioti.
Lo stesso marchese Giuseppe Arconati Visconti era lì rifugiato per essere stato condannato a morte in Italia (Regno Lombardo Veneto) per avere partecipato a moti insurrezionali.

Il 1 Maggio 1988 si celebra la cerimonia ufficiale con grande partecipazioni di pubblico e di tutte le associazioni ed istituzioni Arconatesi. La delegazione belga, guidata dal Sindaco di Lennik-Gaasbeek Etienne Van Vaerenbergh accompagnato dai suoi amministratori e da numerosi concittadini, viene ospitata da famiglie arconatesi.
Il giuramento viene letto e sottoscritto presso il cine teatro O.S.E. alla presenza di autorità civili e religiose dai Sindaci dei due Paesi rag. Bruno Pisoni per Arconate e Etienne Van Verenbergh. Seguono manifestazioni diverse e visite a località significative di Arconate e dintorni.
Il 15 Maggio 1988 la cerimonia si ripete a Gaasbeek e Lennik con la partecipazione del Sindaco e Amministratori di Arconate e la presenza di cittadini arconatesi, sempre ospitati da famiglie belghe.
Il 1 maggio 1998 si festeggia solennemente ad Arconate il 10° anniversario del Gemellaggio con una cerimonia ufficiale alle presenza del Sindaco di Arconate, Luciano Poretti e del Sindaco di Gaasbeek-Lennik.
Ogni anno dal 1988 viene effettuato un gemellaggio "scolastico" con le classi di Arconate e Furato e quelle di Gaasbeek-Lennik.

Il ventesimo anniversario del gemellaggio si è svolto in Arconate il 21 settembre 2008, con la partecipazione dei sindaci, Mario Mantovani e Willy De Waele, mentre il venticinquesimo anniversario, si è svolto in Lennik il 24 novembre 2013, con la presenza dei sindaci Mario Mantovani d’Arconate e Irina De Knop di Lennik, rinnovando l’amicizia fra le comunità unitamente agli impegni di accoglienza, solidarietà e rispetto dei valori fondamentali e condivisi.

Gemellaggio

Municipality of Arconate – Municipality of Lennik (Gaasbeek) - Belgium (https://www.lennik.be/)

The twinning born from a historical research activity between the municipal library and the historical research group of Dairago, a research that tends to know and understand the affair sometimes unknown and often intricate of our country and the inhabitants. So a research of our origins and our past, to know our present.
The chosen route was to deepen the history of the Arconati family, which owes its name to our town, and has been the noble family of our town.

The visit to Gaasbeeek Castle (Belgium) owned by the family of Dairago, allowed to find the historical archives of Visconti Arconati, so far considered destroyed and therefore never considered by historians.
This finding, brought to the attention of the Councillor of Culture, Roberta Monolo, has given birth to the desire to regenerate the historical ties of our town with the now extinct family, but that left many signs to Arconate. So it becomes almost immediate desire to get in touch with a foreign community that has been in common with us many years of history.

The Gaasbeek Castle, owned by the family of Arconati since 1700, has become museum for the will of the last descendant of the family, Marchesa Marie Peyrat, wife of Giammartino Arconati Visconti;This Castle was very importance during our Risorgimento becoming a refuge for many Italian patriots forced to exile for political reasons, especially for the merit of Costanza Totti, wife of the marquis Giuseppe Arconati Visconti, a very famous personality who hosted them making Gaasbeek became a true meeting center for intellectuals and patriots. The same marquis Giusepper Arconati Visconti had taken refuge there for being sentenced to death in Italy (Kingdom of Lombardy Veneto) for having participated insurgency.

On 1 May 1988 the official ceremony was celebrated with great public participation and all Arconatesi associations and institutions. The Belgian delegation, led by the Mayor of Lennik-Gaasbeek Etienne Van Vaerenbergh, accompanied by his administrators and numerous fellow citizens, he’s hosted by families of Arconate.
The oath is read and signed in the O.S.E. theatre in the presence of civil and religious authorities by the Mayors of the two countries, Bruno Pisoni for Arconate and Etienne Van Verenbergh. There are various manifestations and visits to significant places of Arconate and surroundings.

On May 15, 1988, the ceremony was repeated to Gaasbeek and Lennik with the participation of the Mayor and administrators of Arconate and the presence of Arconate citizens, always hosted by Belgian families.
On May 1, 1998, was celebrated in Arconate the 10th anniversary of the Twinning with an official ceremony at the presence of the Mayor of Arconate, Luciano Poretti and Gaasbeek-Lennik Mayor.

The twentieth anniversary of twinning took place in Arconate on September 21, 2008 with the participation of the mayors Mario Mantovani and Willy De Waele, while the 25th anniversary was celebrated in Lennik on November 24, 2013, with the presence of the mayors Mario Mantovani and Irina De Knop, renewing friendship among the communities together with the commitments of acceptance, solidarity and respect for fundamental and shared values.
Every year since 1988, a “school twinning” is celebrated with Gaasbeek-Lennik’s classes and Arconate and Furato’s classes.